venerdì 6 luglio 2012

IN-FORMA-TIZZATE


Da oltre un mese, per cause di forza maggiore, frequento  spesso centri commerciali in città.
Con i tempi  dilatati che mi ritrovo, in attesa che si sblocchi la situazione dell'agibilità casa/studio,
mi capita di osservare con più attenzione le persone che incontro in questi luoghi molto frequentati .
Spesso mi fermo per uno spuntino all'ora di pranzo, per non invadere troppo gli spazi di chi mi ospita.
Cambio spesso luogo di ristoro.
Non so come chiamarli. Sono una via di mezzo tra bar, ristorante e pizzeria.
Mentre io mi godo insalatone fresche,  tra l'altro molto nutrienti e appetitose (contengono un pò di tutto),
 gli/le astanti,   in prevalenza giovani mamme con pargoli, si abbuffano di pizze, patatine fritte 
e coca cola.
La constatazione mi stupisce molto. Queste mamme, in teoria, dovrebbero essere in-forma-tizzate.
Incredibile!! ...con TV - Internet ecc..ecc... che bombardano ininterrottamente  consigli alimentari
'salutisti'....con il mito del fisico perfetto..
Sono sbalordita.
Ma forse non tanto ... ora ricordo alcune giovani colleghe, con fisico perfetto, palestrato che usavano la macchina per 
coprire i 300 metri che separavano il luogo di lavoro dal posto di ristoro della pausa pranzo.  
In compenso facevano 3 sedute settimanali di palestra. Aggiungendo, come stile di vita, pasti saltati e abbuffate di patatine
 e snack.
Sorrido... ma forse non c'è molto da sorridere...
P.S.
ehm! Mi sparo (oltre alle insalatone) anche un buon piatto di pasta tutti i giorni :-))

2 commenti:

DIMMI